La terapia può essere arte?

Il novanta per cento delle informazioni che arriva al cervello è visivo, afferma David Hyerle , un esperto insegnante dell'uso di strumenti visivi in materia di istruzione .

Essere in grado di accedere e decodificare questo linguaggio visivo è una delle capacità offerte dall’ arte terapia . Riuscire ad esprimere per mezzo di un disegno, pittura o un pezzo di argilla qualcosa che è  dentro di te e che non conoscevi prima  è importante su molti livelli. Un arte terapeuta mira a creare un ambiente in cui possano verificarsi tali momenti di riconoscimento e di comprensione della realtà. In una sessione di arte-terapia , i partecipanti sono invitati a raccontare la loro storia a partire da un luogo più profondo, un luogo spesso irraggiungibile con i soli strumenti verbali.

Coloro che partecipano ad incontri di  arteterapia spesso hanno bisogno di venire rassicurati sul fatto che le abilità artistiche non sono necessarie , tutti i lavori sono  belli . E ' il processo creativo in sé che contiene le risposte che cerchiamo.

Ma nonostante l'attenzione sia concentrata sul processo  l’arte-terapia produce esiti di particolare bellezza sia nei risultati  che nei cambiamenti che produce.

Quando lavorano gli artisti devono focalizzarsi sul   processo che li porterà a realizzare la loro opera. Gli Arte terapeuti compiono un ulteriore passo avanti e si concentrano sull’aspetto psicologico , sul movimento di materiale emozionale che  dall'inconscio giunge  alla coscienza. Il mio quadro , “Brillante luce nelle tenebre” , è stato creato proprio in questo modo – senza un vera e propria idea iniziale consapevole, è iniziato con il tentativo di stendere vernice acrilica su una tela usando un asciugacapelli . Solo alcune settimane dopo ho visto l’immagine di come l’inconscio [ le profondità dell'oceano ] dà nutrimento al comportamento [ la sottile striscia di terra in tutta l'orizzonte ] e come la sua  luce nel buio illumina comportamenti che appaiono sconcertanti .

Una definizione di follia è quella di  continuare a fare la stessa cosa più e più volte e aspettandosi risultati diversi . Il cambiamento è spesso lento e incorpora un sacco di ricadute. I modelli di comportamento radicati sono difficili da cambiare - quasi impossibile se continuiamo ad essere inconsapevoli dei motivi che stanno dietro il nostro comportamento .

Vi è una tendenza naturale degli esseri umani a seppellire ciò che trovano doloroso per nasconderlo  e fuggire da lì . Un partecipante ai nostri lavori , tramite un'opera d'arte  viene spesso a conoscenza di qualcosa che influenza il suo pensiero, le sue emozioni e quindi il suo comportamento, qualcosa che precedentemente era nascosto. Si sente  così autorizzato a considerare   quell’elemento per comprendere meglio di chi è e come è nel mondo. L’auto-riflessione porta ad un riesame della realtà  che permette ad una persona di tornare ad avere fiducia nella sua saggezza , intelligenza , nelle proprie risorse interiori. La perdita di fiducia in se stessi e negli altri è spesso il primo risultato di abusi - abusi subiti da altri, il bullismo appare davvero diffuso nella nostra società di oggi , cui spesso segue l'auto- abuso da parte di chi l’ha subito.

Versione originale in inglese


Stampa   Email